madonnaliberaprofessionista:

goldmund100:

madonnaliberaprofessionista:

goldmund100:

madonnaliberaprofessionista:

Per quelli de Il Giornale da oggi l’Italia confina con la Germania.

Mi devo essere perso il numero di ieri dove parlava dell’anschluss fatto da Angela Merkel.

Tutte le volte che atterrò in Germania non mi controllano la carta d’identità, tutte le volte che atterro nel Regno Unito mi controllano la carta d’identità

Quando prendi l’aereo in Italia fai il controllo dei documenti o passi da un buco nella recinzione della pista d’atterraggio?

Se il paese di partenza e d’arrivo hanno stipulato un accordo in merito i controlli di sicurezza possono non essere reiterati. Ma è ovvio che alla partenza vengono svolti.

Balle. Quelli non sono controlli di documenti: puoi essere anche un fuggitivo sicuro la signorina di Alitalia non se ne accorgerà.

La compagnia aerea non fa controlli di documenti ma solo che il biglietto sia intestato alla stessa persona che c’è scritta sul biglietto. I controlli dei documenti li possono fare SOLO i poliziotti di frontiera.

Ed in ogni modo, prendi un aereo da Monaco di Baviera per una qualsiasi città di Schengen e nessuno ti chiederà neppure in un momento un qualsiasi documento d’identità.

In ogni modo tu la veda, esiste un confine fra Italia e Germania quando prendi l’aereo.

Quindi tu compri biglietti aerei senza esibire un documento di identità (e senza quindi subire un background check)?

Meraviglioso! Dimmi che compagnia te li stacca, ti prego!

"La signorina Alitalia" controlla semplicemente che ci sia il confronto fra l’intestatario sul biglietto ed il documento d’identificazione, "che tu non sia un fuggitivo" è già stato controllato ben prima che il tuo biglietto fosse emesso.

Ma parliamo d’altro. Hai spesso questa sensazione di essere quello più furbo in un mondo di idioti?

Tu no? Rileggi il post dall’alto.

madonnaliberaprofessionista:

goldmund100:

madonnaliberaprofessionista:

Per quelli de Il Giornale da oggi l’Italia confina con la Germania.

Mi devo essere perso il numero di ieri dove parlava dell’anschluss fatto da Angela Merkel.

Tutte le volte che atterrò in Germania non mi controllano la carta d’identità, tutte le volte che atterro nel Regno Unito mi controllano la carta d’identità

Quando prendi l’aereo in Italia fai il controllo dei documenti o passi da un buco nella recinzione della pista d’atterraggio?

Se il paese di partenza e d’arrivo hanno stipulato un accordo in merito i controlli di sicurezza possono non essere reiterati. Ma è ovvio che alla partenza vengono svolti.

Balle. Quelli non sono controlli di documenti: puoi essere anche un fuggitivo sicuro la signorina di Alitalia non se ne accorgerà.

La compagnia aerea non fa controlli di documenti ma solo che il biglietto sia intestato alla stessa persona che c’è scritta sul biglietto. I controlli dei documenti li possono fare SOLO i poliziotti di frontiera.

Ed in ogni modo, prendi un aereo da Monaco di Baviera per una qualsiasi città di Schengen e nessuno ti chiederà neppure in un momento un qualsiasi documento d’identità.

In ogni modo tu la veda, esiste un confine fra Italia e Germania quando prendi l’aereo.

madonnaliberaprofessionista:

Per quelli de Il Giornale da oggi l’Italia confina con la Germania.

Mi devo essere perso il numero di ieri dove parlava dell’anschluss fatto da Angela Merkel.

Tutte le volte che atterrò in Germania non mi controllano la carta d’identità, tutte le volte che atterro nel Regno Unito mi controllano la carta d’identità

nevver:

Things I WOULD Wish Upon My Enemies Part III
"Ted: Una volta ci credevo nel destino, sai? Se andavo in pasticceria e vedevo una ragazza carina in fila, che leggeva il mio libro preferito, canticchiando la canzone che avevo avuto nella testa per tutta la settimana, pensavo: “Wow… Ehi, forse è quella giusta”. Ora invece penso “Tanto lo so che quella stronza si prenderà l’ultima ciambellina integrale.”
Robin: È perché ultimamente sei troppo concentrato sul lavoro.
Ted: No, è più di questo. Ho smesso di crederci. Non nella maniera depressa, alla “piangerò e inizierò a vestirmi di nero”. In una maniera di cui non mi ero reso conto fino a stasera. È solo che ogni giorno inizio a… crederci un po’ di meno, e un po’ di meno, e un po’ di meno, e fa schifo. Cosa posso fare?
Robin: Tu sei Ted, inizierai a crederci di nuovo.
Ted: In cosa? Nel destino?
Robin: Nell’anima gemella. Se la trovi devi preoccuparti solo di un’altra cosa.
Ted: Cosa?
Robin: Del tempismo. Ma il tempismo è uno stronzo."

— How I Met Your Mother (via doppisensi)

(Fonte: assenzadiemozioni, via doppisensi)

"Sometimes I think I have felt everything I’m ever gonna feel. And from here on out, I’m not gonna feel anything new. Just lesser versions of what I’ve already felt."

— Her (The movie)

(Fonte: catastrofe, via doppisensi)

cosipegioco:

Per conoscere più gente qui dove lavoro dovrei iniziare a fumare. Il 90% dei ragazzi qui fuma. Però io non voglio iniziare a fumare fumare, allora ho deciso: andrò a fumare con la sigaretta elettronica e a chi mi dirà “ma io non ti ho mai visto fumare” dirò “sì, infatti, sto cercando di iniziare”.